giovedì 28 giugno 2012

Falling Down


Falling down è in bozze!

Questo, in anteprima, il suo book-trailer. Lo pubblico qui con grandissimo orgoglio perché contiene le foto – e l’arte – di due persone che stimo moltissimo. I malinconici e potenti angeli sbalzati da un sontuoso bianco e nero portano la firma e il genio di Martin Vegas. Sono creature vibranti e umane, sulle quali scivola una luce gentile che le sfiora appena. Attratti dalle tenebre della Terra guardano il mondo degli uomini, dal quale sono attratti, con una nostalgia ambigua. Magica.

E ci sono le foto di Annie Bertram.
La protagonista – la “figlia dell’Aurora” del sottotitolo – è nata proprio da questi due scatti. Si può capire quanto io adori il mondo e l’occhio sensibile di un’artista che riesce a essere dolcissima e forte insieme. Vera come le sue creature.

Buona visione!






lunedì 25 giugno 2012

Anticipazioni


Per chi lavora nella scuola giugno è un mese strano. Ti fa giusto annusare un po’di estate, quello che serve per sentirsi con le caviglie immerse nell’acqua salata, e poi sfugge in un batter d’occhio, tra riunioni, esami, scartoffie da sistemare, armadietti da sgomberare, firme e relazioni. E il mare?
Fra poco fra poco.
Anche se non lo vedrò per molto tempo. Toccata e fuga e poi di nuovo tra le montagne.
Sarà la prima volta al mare di Rachel, l’ultima arrivata. Famiglia pelosa rigorosamente al seguito – con grande gioia di bipedi che vengono in vacanza con noi - e spiaggia attrezzata e già avvisata.





Però con i pensieri sarò sempre un poco qui.
Una mail molto attesa mi ha appena dato una bellissima notizia. Il seguito di Dreamland Forest, dopo mesi di lavorazione, è finalmente in bozze. La copertina sarà come sempre ricreata su un’immagine di Hadi (qualche particolare già in questo post) e non vedo l’ora di poter “coccolare” il cartaceo.
Intanto cominciano altri progetti, che prendono lentamente forma e mi riportano all'ambientazione ottocentesca di Falling Down (con piacere e disperazione di molti, non si poteva spezzare la tradizione anglofona inaugurata, un po'per caso e un po'per gioco, da Dream...)

Come mai sei caduto dal cielo, astro del mattino,
 figlio dell’aurora?
Come mai sei atterrato, tu che calpestavi le Nazioni?
            
Isaia, 14:12


Eh sì, questo secondo capitolo sarà molto luciferino...


giovedì 7 giugno 2012

Povero blog, ci penso io!


Povero blog, da quanto non ti aggiorno più?!
Ci si "scalda"prima della presentazione


In realtà il pensiero di scrivere il prossimo post è una costante della sera, ma poi ci sono mille cose da fare e l’idea sfugge, rimandata al giorno dopo. Ma oggi, nessun rinvio! Roby, il fotografo della compagnia, ha riempito la mia schermata e la cartella download con le foto delle letture dedicate a Dreamland, ed è ora di dare una sistemata.
La presentazione meranese di Dreamland Forest, annunciata qui qualche tempo fa, è stata un’esperienza bellissima. Naturalmente nata sotto i peggiori auspici, grandine, vento e tempesta (giuro, tempesta vera, di quelle che soltanto i Lupi di Deamland avrebbero potuto scatenare!) è stata un momento per incontrare vecchi, inossidabili amici che hanno sfidato anche il maltempo, e nuove, piacevoli sorprese.
Roberta e Mattia, meravigliosi!
Isabella legge, Olli e io ne approfittiamo
per "ripassare"
Isabella "illuminata"


Le sale di castel Kallmuenz ci hanno accolti in un’atmosfera decisamente gotica che si intonava bene con le letture di Isabella, Oliviero e Sonia. E la voce di Roberta Staccuneddu, accompagnata dalla chitarra di Mattia (Sin Deadly Sin), ha ipnotizzato il pubblico, risvegliandolo dalle mie pare verbali. Nonostante i milioni di fogli sul tavolo (sintomo in effetti di una cattiva coscienza), molte dinamiche della serata sono nate in modo spontaneo. Perché a noi piace improvvisare, creare alchimie e portare dove il discorso e la poesia conducono… Sì sì…. Sarebbe bello. La cruda verità è che il tiramisù di Giusy, come già avvertito in precedenza, ci aveva parecchio distratti in fase “preparatoria”.
Sembrerò ripetitiva e banale, scontata fino all’orlo di picchi ipoglicemici…ma devo ringraziare profondamente tutta la squadra che ha lavorato per Dreamland. Ecco, l’ho scritto e lo ripeto: niente sarebbe senza il loro prezioso sostegno, il loro entusiasmo. Iworin ha la voce di Isabella (Isa, rassegnati!), il piccolo Simaril  ha avuto la fortuna di incontrare le gentili sembianze di Sonia, mentre Oliviero, come sempre, si è clonato in 400 ruoli e personaggi! Vi lascio un po’di foto. 
La sala comincia a riempirsi


Ci ho messo un secolo a caricarle perché in questo  periodo il mio computer vorrebbe andare in vacanza, ma lo sto stressando, costringendolo a ritmi poco gentili. Così lui mi ripaga impallandosi in continuazione… E questa volta non c’entra il fantasma geloso di Amailija…
A proposito…tuffo al cuore ogni volta che ci ripenso (infatti mi sto sforzando di non ricordarlo troppo): Amailija è tra i segnalati/finalisti del concorso Magia Urbana Pret a Porter che vedrà il suo coronomanto nientepopodimenoche…rullo di tamburi…al San Giorgio di Mantova Fantasy!!!! Grandi soddisfazioni dal piccoletto vestito di fucsia.
Mentre Dreamland… è stato segnalato da Fantasy Planet! Ecco qui la  recensione-intervista!
E dalla Stamberga dei Lettori! Qui

E poi, altre novità in arrivo. Con Tina, la mia editor tanto paziente (lei continua a credersi un Cerbero assetato di sangue, ma so già che mi mancherà disperatamente lavorare con lei almeno quanto i nostri appuntamenti virtuo-domenicali), siamo alla conclusione dell’editing del cupissimo seguito di Dreamland. Hadi ha già preparato l'immagine della copertina e forse qualcosiiiiina vi verrà svelata in tempi non troppo lontani (Maya e profezie permettendo).

A prestissimo!!!
Saluti anche da Rachel, la nuova arrivata pelosa (la famiglia sta aumentando…credo si tratti di un’invasione, ormai!).

Follow by Email